Accedi al sito
Serve aiuto?

News » Ospite

« Indietro

Navigazione sullo Stretto di Messina
Data: 01-01-2016
Desideriamo informarvi che,l’Autorità Portuale di Messina avrebbe l’intenzione di predisporre un ordinanza sull'imbarco dei veicoli trasportanti rifiuti non pericolosi dal Porto di Messina e Tremestieri verso la Calabria.
Nell’occasione verrà anche meglio disciplinato l’imbarco dei veicoli trasportanti merci pericolose
In merito si riporta di seguito quanto già diramato dalle Compagnie di Navigazione già dal giorno 26 novembre 2015: ..... in merito al TRASPORTO DI RIFIUTI NON PERICOLOSI, la Capitaneria di porto di Messina ha evidenziato che il Traghettamento di detti rifiuti (con camion) deve soddisfare la normativa vigente in materia, e segnatamente il decreto 31 ottobre 1991 n. 459 (allegato in copia. Pertanto, con la presente, Vi chiediamo di provvedere, da subito, a quanto di Vostra competenza, per quanto riguarda il TRASPORTO DEI RIFIUTI NON PERICOLOSI. Come si evince nel punto 4 della Circolare Titolo : Sicurezza della Navigazione Serie: Merci Pericolose n. 22/2008, che fa riferimento al D.M. 459/1991, l’automezzo che trasporta RIFIUTI NON PERICOLOSI deve avere Autorizzazione all’imbarco , che si ottiene presentando (a cura della ditta trasportatrice) la seguente documentazione alla Capitaneria di porto di Messina “per i trasporti dalla Sicilia per il continente: - Istanza in bollo da presentare all’autorità marittima di MESSINA. - Dichiarazione in duplice esemplare, di non pericolosità dei rifiuti, di cui agli articoli 5,comma 2, e 6, comma1, del DM 459/1991, sottoscritta dal richiedente e da un chimico iscritto all’albo professionale. - “Formulario di identificazione” dei rifiuti di cui all’articolo 193 del Dlgs 152/2006.Pertanto, le ditte che trasportano RIFIUTI NON PERICOLOSI devono mettersi in contatto con l’ufficio Sicurezza della navigazione della Capitaneria di Porto di Messina.
In pratica è stato riesumato il decreto 31 ottobre 1991 n. 459 e la relativa circolare applicativa C.P. N.22/2008 del 10/03/2008. Per l'imbarco dei veicoli trasportanti rifiuti non pericolosi occorrerà una autorizzazione, mentre per i rifiuti pericolosi e per le merci pericolose non viene richiesta alcuna autorizzazione, in quanto continua ad essere in vigore la deroga attuale. Fino alla emanazione di questa nuova Ordinanza, si sta procedendo come in passato e cioè senza alcuna autorizzazione preventiva.

Info Contatti

Ing. Natale Rapisarda
Via Leopoldo Franchetti n. 11/13
95045 - Miasterbianco
Catania - Italia
C.F. / P.Iva: 03964620870 - Consulenza e formazione ADR
Tel: 095312627
Fax: 0952931506
natale.rapisarda@libero.it

Social Share

Newsletter